Libri

Imre Kertész, è morto il premio Nobel sopravvissuto ad Auschwitz

Imre Kertész ci ha lasciati, è morto il premio Nobel che era sopravvissuto ad Auschwitz. E’ stato l’autore del celebre romanzo “Essere senza destino”.

Dopo essere sopravvissuto alla strage dell’Olocausto, Imre Kertész ha pubblicato un libro intolato “Essere senza destino”, riguardante la sua esperienza passata, che gli ha fatto vincere il premio Nobel.

imre kertesz nobel auschwitz morto

Ci ha lasciati Imre Kertész, l’uomo che era riuscito a sopravvivere alla strage dell’Olocausto durante la seconda guerra mondiale.

Imre Kertesz era rimasto naturalmente molto provato dalla terribile esperienza passata, ma a differenza di molti altri, che si sono abbandonati a loro stessi, Imre Kertész è riuscito a reagire e a ottenere innumerevoli consensi, che lo hanno poi portato alla vittoria del premio Nobel.

Imre Kertész non è mai stato accecato dall’odio, anzi, ha sempre creduto nel riscatto attraverso la parola, alla risposta all’odio con il dialogo. Tra i molti libri scritti da Imre Kertész, bisogna ricordare Essere senza destino, Kaddish per il bambino non nato, Il vessillo britannico, La lingua esiliata, Il secolo infelice.

E ci ha lasciati qualche ora fa Imre Kertész, simbolo della lotta ai regimi totalitari, la figura talvolta criticata per la sua voglia di dire la verità. Imre Kertész di cose da raccontare ne aveva parecchie e lo ha fatto in molte delle sue opere acclamate in tutto il mondo.

 

 

Comments
To Top